Ribollita

Ciao Ciao sono tornata la ricetta che vi lascio oggi e’ di una bontà unica.

Per i nonni era un piatto povero che facevano con gli avanzi di verdure della settimana e le verdure che il periodo invernale dava l’orto.

Infatti a casa mia si faceva con il minestrone avanzato e si aggiungeva tanto cavolo nero perche’ non può mancare il cavolo nero …….si è proprio lei la ribollita , quindi olio nuovo non può mancare.
Il mio babbo la mangiava con la cipolla e devo dire che ci sta proprio bene.
Vi do gli ingredienti se volete provare :
>300g di fagioli cannellini secchi che devono essere ammollati la sera prima
>2patate
>2carte
>2zucchine
>1cavolo nero
>1/2cavolo verza
>3pomodori
>1cipolla
>2costole di sedano
>1porro la parte bianca
>Una manciata di bietole
>Sale,pepe,olio extravergine
>Pane raffermo.
Prima di tutto fai un soffritto con sedano, carota , cipolla e olio .
Poi taglia le verdure come se facessi un minestrone quando il soffritto è pronto aggiungi tutte le restanti verdure compresi i fagioli e copri tutto con acqua sala e fai cuocere x 2 ore assicurati che i fagioli siano cotti se non fossero cotti prosegui la cottura per il tempo necessario. Trascorso il tempo della cottura delle verdure prendi un tegame metti il pane raffermo tagliato
sul fondo e versa sopra le verdure con il brodo e fai cuocere x 15 minuti a fiamma alta.
Servi la ribollita calda con olio extravergine , pepe e (cipolla per chi gradisce ) .
Buon Appetito

 

0 Comments

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *